Sorrisi

Il sorriso racchiude un messaggio di benvenuto, un suggerimento  di benevolenza e un’occasione di accoglienza. Sorrisi aperti, quasi spalancati nell’atto di fagocitare ogni cosa e, più che esprimere, sembrano voler prendere. Meglio ritrarsi, retrocedere e rispondere timidamente a labbra serrate, accennando appena un consenso minuto, esile e traballante. Altri sorrisi di circostanza, distanti, distratti e ritrosi come certi fiori che sbocciano solo di sera, quando la luce del giorno si affievolisce. Sorrisi amari, sarcastici che lasciano una scia di acredine nell’aria; evitarli è l’unica via,  fuggirli allontanandosi per non restare contagiati.

Continue reading “Sorrisi”

Dimensioni della bellezza

Le ipotesi più rocambolesche e spericolate sulla bellezza  -concetto di per sé alquanto soggettivo- sostengono una correlazione inversamente proporzionale fra il minimo lasso di tempo a disposizione per contestualizzarla e l’immediata percezione della medesima. La bellezza, quindi, per esprimersi non si potrebbe privare del contributo significativo dell’apparenza ma, con altrettanta intransigenza, non potrebbe essere confusa soltanto con essa. Vi è, inoltre, un fondamento della bellezza che deve permanere e non può essere confuso con l’apparenza: quella eterea, avulsa dalla realtà, dal tempo che passa e dalle mode che si susseguono.

Continue reading “Dimensioni della bellezza”