Sfumature d’amicizia

Luca e Chiara sono amici da anni e il loro rapporto sembra aver trovato il giusto equilibrio. Eppure, secondo alcune ricerche, è da escludere che tra un uomo e una donna possa intercorrere un legame di sola amicizia. Essendo una tematica ricca di contraddizioni, è difficile dare una risposta drastica e definitiva. Spesso, infatti, alla base di un simile rapporto c’è quasi sempre una forma di interessamento unilaterale o bilaterale che è difficile modulare e contenere. Tuttavia un’amicizia tra i due sessi può esserci ed è sincera quando si esprime in momenti di esclusività che hanno come finalità il piacere di incontrarsi senza includere altri generi di implicazioni. Questo legame si fonda sulla fiducia reciproca, la confidenza, la complicità, la sincerità, il rispetto, l’ammirazione, la lealtà, proprio come pare essere il caso di Luca e Chiara. Si frequentano, si cercano e condividono aspetti della loro vita, ma senza invadere i reciproci spazi.

Perché un’amicizia si possa definire tale occorre stabilire di non infrangere i limiti, di non invadere la vita altrui senza permesso. Tuttavia data l’imprevedibilità dei sentimenti e la delicatezza di legami di questo tipo, non si può affermare con certezza che, nel futuro, qualcosa cambi e che i sentimenti mutino e non sfocino in amore. I problemi, appunto, insorgono quando uno dei due si rende conto di nutrire un sentimento per l’altro/a che non è più amicale. In una situazione di questo genere sarebbe il caso di confidarsi senza inibizioni e avere il coraggio di esprimere i propri sentimenti. In ogni caso i rapporti di amicizia tra uomo e donna possono risultare veritieri se sono presenti alcuni elementi base:

  • Manca l’attrazione fisica: è presente un’intesa emotiva e cerebrale, ma non esiste attrazione fisica
  • Entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente, per cui si vive l’amicizia in modo genuino e disinteressato
  • È finito l’amore reciproco ed è rimasto l’affetto: due persone che si sono amate avendo troncato la relazione senza rimpianti o risentimenti
  • Entrambi parlano liberamente senza inibizioni. La difficoltà ad esprimersi rende un rapporto ambiguo, mentre poter parlare con schiettezza e senza fraintendimenti rende facile il rapporto.

Un uomo e una donna che riescono a mantenere il loro rapporto esente da ogni forma di cedimento sessuale hanno qualcosa in più rispetto ai rapporti d’amicizia tra persone dello stesso sesso. Gli esseri umani, infatti, tendono alla competizione in ogni ambito: in amore, nel lavoro, nei rapporti interpersonali. Il confronto con un amico/a dell’altro sesso consente di ampliare gli orizzonti del pensiero e delle emozioni. L’amicizia, in generale, si può esprimere a diversi livelli. Un livello superficiale dove il rapporto si limita al piacere di stare insieme, scherzando e assumendo un atteggiamento di disponibilità verso l’altro; poi esiste livello più profondo dove si riscontrano delle affinità tra le persone e su queste si costruisce il rapporto: si manifesta il desiderio di conoscere l’opinione dell’altro/a e di confrontarsi perché c’è stima e rispetto reciproco. Luca e Chiara si compensano a vicenda e, allo stesso tempo, sono vittime inconsapevoli del legami che hanno creato. Ebbene, se fosse solamente una questione di maturità, di poca attrazione fisica, di soddisfazione del proprio rapporto amoroso non si sarebbero sprecate molte parole, e io credo che l’inconscio sia più intelligente, partecipe e determinante di quello che crediamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...